1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: a regime attese sinergie per 1 mld con Endesa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sinergie per oltre 1 miliardo di euro. Sono questi gli effetti economico-patrimoniali sui risultati di Endesa attesi dalle sinergie con Enel e Acciona. Le nuove previsioni illustrate oggi a Londra da Fulvio Conti, amministratore delegato e direttore generale di Enel. Il gruppo di lavoro dei tecnici di Enel, Acciona e Endesa ha individuato ad oggi sinergie che possono generare a regime risparmi totali per Endesa dell’ordine di 1.028 milioni di euro su base annua, dei quali 330 milioni riconducibili ad azioni di miglioramento dell’efficienza previste dall’attuale piano strategico di Endesa. Tali sinergie potranno altresì generare per Enel risparmi totali dell’ordine di 100 milioni di euro. Gli ulteriori risparmi attesi per Endesa ammontano quindi a 698 milioni di euro all’anno, dei quali 680 milioni (pari ad oltre il 97%) dovrebbero essere conseguiti entro il 2012 e risultano riconducibili per 457 milioni di euro a sinergie di costo e ai relativi effetti sui margini e per 223 milioni di euro all’ottimizzazione degli investimenti. In particolare, si legge nella nota di Enel, si prevede che potranno essere realizzati entro il 2012 risparmi su base annua per 150 milioni di euro nell’area corporate, servizi generali, information technology e ricerca e sviluppo, per 97 milioni di euro nel settore degli acquisti (esclusi i combustibili), per 123 milioni di euro nel settore della generazione (grazie soprattutto all’aumento dell’efficienza degli impianti e all’ottimizzazione della disponibilità degli impianti nucleari), per 216 milioni di euro nel settore della distribuzione (grazie al miglioramento delle prestazioni ed alla diffusione del contatore elettronico nella penisola iberica) e per 94 milioni di euro nel settore energy management (grazie all’ottimizzazione degli approvvigionamenti di combustibile, nonché della pianificazione, della logistica e della gestione del portafoglio).