1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel, Rasbank resta “neutral” ma alza tp a EUR6,5

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rasbank mantiene il rating “neutral” sul titolo Enel. “I risultati preliminari 2003 hanno evidenziato ricavi netti superiori a 31,2 miliardi, Ebitda a 9,8 miliardi (+27% anno su anno) ed un indebitamento netto di 24,3 miliardi (rispetto a nostre stime di 24,9 miliardi)”, mettono in luce da Rasbank. “Le tariffe 2004-2007 garantiscono una Rab di 4,9 miliardi di euro per Terna e 20 miliardi per Enel Distribuzione. I rendimenti riconosciuti ammontano al 6,7% per Terna e al 7,0% per Enel Distribuzione. I ricavi 2004 si dovrebbero attestare rispettivamente a 785 milioni di euro (+0,6% anno su anno) e a 4,7 miliardi (-4,3% anno su anno). Per il 2004 il management si dimostra fiducioso circa un miglioramento dei risultati. Pur mantenendoci più conservativi della società, aggiorniamo le stime 2004 e 2005 in ragione delle revenues regolate ipotizzate dal management e del probabile rimborso degli stranded costs. Ne risulta un incremento del 5,5% dell’Ebitda nei due esercizi. Nel corso del 2004 Enel effettuerà l’Ipo del 49% di Terna. Ipotizzando un enterprise value di quest’ultima pari a 4,6 miliardi, con un 6% di sconto sulla Rab, riteniamo che Enel debba ottenere dall’operazione una plusvalenza di circa 0,8 miliardi. I nuovi dati ci inducono a rivedere le nostre stime. La valutazione ne viene modificata al rialzo. Il nuovo target è di 6,5 euro”, concludono gli analisti di Rasbank.