Enel punta alla Francia, Moody's la mette sotto osservazione per un downgrade -1-

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 17/12/2010 - 09:48
Quotazione: ENEL
Moody's avverte Enel. L'agenzia di valutazione ha messo sotto osservazione per un possibile downgrade il rating del colosso elettrico italiano. E non solo. Gli analisti hanno posto sotto osservazione anche il merito creditizio di Endesa, la controllata spagnola di Enel. Attualmente Moody's ha un rating A2 sul debito a lungo termine di Enel, un gradino sopra il giudizio espresso da Standard & Poor's. I motivi della decisione di Moody's? L'elevato livello di debito che limita la performance finanziaria della società guidata da Fulvio Conti e i ritardi accumulati nel processo di securitization del deficit tariffario in Spagna.

Non è un caso se Madrid, che ha collocato in un fondo per la futura cartolarizzazione debiti tariffari per un valore di 14,5 miliardi di euro, ha deciso di ritardarla a causa delle difficili condizioni di mercato. "Il processo di securitization del deficit tariffario che avrebbe dovuto iniziare entro fine anno, sta subendo dei rallentamenti legati alle difficoltà nel rifinanziamento dei Paesi periferici", segnalano gli analisti di Intermonte che mantengono la raccomandazione outperform sul titolo Enel con target price a 5 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA