Enel positiva, ma per i gestori il bello deve ancora arrivare

Inviato da Redazione il Mer, 29/06/2005 - 09:37
Quotazione: ENEL
Seduta intensa alla corte di Enel. Il titolo del colosso energetico sale dello 0,20%, scambiando a quota 7,05 euro. Si rincorrono le indiscrezioni sul collocamento in corso della quarta tranche di Enel. Secondo quanto appreso da fonti finanziarie interpellate da Finanza.com Enel4 avrebbe letteralmente sbancato il botteghino. Tanto che nel primo giorno di sottoscrizione la quota destinata al retail sarebbe già stata esaurita. Oggi nuove indiscrezioni precisano che al secondo giorno di Opv le richieste di sottoscrizione da parte dei risparmiatori avrebbero toccato i 250 milioni di azioni. Vale a dire non solo due volte e mezza l'offerta iniziale fissata al 20%, pari a 100 milioni di azioni dell'offerta complessiva, ma la metà dell'intera tranche che il governo si appresta a cedere ossia 500 milioni di pezzi con Enel4. Diversi gestori prevedono movimento su titolo la prossima settimana. Nonostante le buone intenzioni del Ministero dell'Economia, che cercherà di non far restare a bocca asciutta nessun aspirante piccolo azionista, gli esperti prevedono che chi non sarà soddisfatto o rimarrà fuori dai giochi dell'Opv aprirà una piccola caccia al titolo.
COMMENTA LA NOTIZIA