Enel non si scalda per l'offerta in arrivo per Wind

Inviato da Redazione il Gio, 30/12/2004 - 09:32
Quotazione: ENEL
Enel non si scalda per l'offerta in arrivo per Wind. Il titolo del colosso energetico si limita a spuntare un +0,17%, scambiando a quota 7,24 euro. Difficile togliere dalla testa di Cesare Romiti Wind. Il presidente onorario di Rcs vorrebbe tentare il bis secondo indiscrezioni di stampa. Le voci sostengono che sarebbe imminente l'arrivo di una nuova offerta per l'operatore telefonico da parte di Romiti. In particolare la proposta sarebbe migliorativa rispetto a quella presentata lo scorso 16 dicembre. Della partita sarebbe sempre Cesare Romiti insieme ad alcuni componenti di un consorzio franco-egiziano. Visto i precedenti no di Mister Scaroni il mercato non si mette in trepidazione. Più scottante la situazione per Ipse, l'Agenzia delle entrate starebbe preparando un sì condizionato all'operazione Enel Ipse, che dovrebbe dare al colosso elettrico benefici fiscali pari a un miliardo.
COMMENTA LA NOTIZIA