Enel: Morgan Stanley, ecco le luci ed ombre sul deal Suez

Inviato da Redazione il Ven, 24/02/2006 - 10:12
Quotazione: ENEL
Ogni scelta porta con sè pro e contro. E la decisione di Enel di muoversi su Electrabel non fa eccezione, sostengono gli analisti di Morgan Stanley in una nota uscita ieri sera e raccolta da Finanza.com. L'acquisizione degli asset della belga Electrabel, controllata dalla francese Suez, potrebbe soddisfare le ambizioni di crescita nel mercato europeo di Enel, ma probabilmente potrebbe esserci difficoltà nel realizzare questa operazione. Lo scrivono questi esperti spiegando che le difficoltà potrebbero essere politiche "considerando che Suez è il secondo operatore in Francia" e anche di carattere finanziario per il rischio indebitamento. Questi analisti calcolano che un'offerta tutta in contanti sarebbe sostenibile per Enel solo con l'appoggio di un partner interessato ad acquistare le attività idriche della Suez e che l'offerta massima per far quadrare i conti dovrebbe essere di 50 euro per azione. Raccomandazione overweight confermata su Enel con prezzo obiettivo a 8,70 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA