1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel, Morgan Stanley accorda fiducia e resta “overweight”

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Morgan Stanley mettono in evidenza che l’Ebitda del gruppo Enel, nel 2005, ha superato i 7,7 miliardi di euro, in linea con le loro aspettative, che collocavano il dato a 7,8 miliardi, e con il consensus, che aveva ipotizzato proprio 7,7 miliardi. L’indebitamento netto è invece sceso a 12,3 miliardi, nettamente al di sotto delle stime del broker e del consensus, che avevano preventivato un dato a quota 12,7 miliardi. Il management del gruppo energetico inoltre ha reiterato la propria fiducia nella crescita dell’Ebitda per il 2006, che dovrebbe essere in sintonia con le stime della banca d’affari, che anticipano un +4,8% anno su anno, ma al di sotto del consensus, che prevede per contro un declino del 2% rispetto ai livelli del 2005. Gli analisti di Morgan Stanley valutano Enel a 52 miliardi di euro, corrispondenti a 8,30 euro per azione, che è dunque il livello del target price. Come raccomandazione, la banca d’affari continua a consigliare di sovrappesare il titolo in portafoglio (“overweight”).