Enel: margini e ricavi in calo nel primo semestre, debito sale a 43,07 miliardi di euro

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 31/07/2014 - 08:49
Quotazione: ENEL
Enel ha chiuso il primo semestre del 2014 con ricavi pari a 36,1 miliardi di euro, in calo dell8,1% rispetti ai 39,2 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno. Una flessione dovuta soprattutto ai minori ricavi da vendita e trasporto di energia elettrica e all'andamento sfavorevole dei tassi di cambio. In flessione i margini: l'Ebitda è diminuito del 3,3% a 7,87 miliardi di euro, mentre l'Ebit è sceso a 5,01 miliardi dai 5,09 miliardi di un anno fa. Il colosso elettrico ha riportato un risultato netto pari a 1,68 miliardi di euro, in frazionale rialzo rispetto al primo semestre del 2013. L'indebitamento netto si è attestato a 43,07 miliardi di euro, in rialzo dell'8,5% rispetto ai 39,7 miliardi di fine 2013.
COMMENTA LA NOTIZIA