1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: JP Morgan alza stime di Ebitda 2011-2012, vede titolo a 5,5 euro -2-

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Noi pensiamo che questo sconto sia ingiustificato in scia ai progressi fatti dalla compagnia nel recuperare il suo balance sheet, la diffusione di importanti target finanziari e i miglioramenti visti in Spagna”, è il commento della banca d’affari Usa che ha alzato le stime di Ebitda per il 2011 dell’1% a 17,48 miliardi di euro e per il 2012 del 3% a 18,3 miliardi. Nei prossimi 4 mesi, secondo JP Morgan, l’azione “potrebbe anche beneficiare di nuovi catalysts positivi, in particolare dall’annuncio di nuovi target di taglio dei costi in contemporanea alla pubblicazione dei risultati del primo semestre 2011”. Il broker si aspetta che Enel pagherà il 34% della sua attuale market cap in dividendi nei prossimi 5 anni. “Nella nostra view, questo rappresenta la forza del gruppo nel generare free cash flow”, concludono glie esperti di JP Morgan.