Enel: Intermonte vede utile netto adj. 2011 a 4,09 miliardi e dividendo a 0,25 euro -1

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 07/03/2012 - 11:02
Quotazione: ENEL
Occhi puntati su Enel a Piazza Affari in attesa della presentazione dei conti 2011 e il nuovo piano strategico 2012-2016 in uscita domani mattina. In merito ai risultati dell'esercizio 2011, gli analisti di Intermonte si attendono un utile netto rettificato pari a 4.089 milioni di euro, contro un consensus di 4.137 milioni, e un dividendo di 0,25 euro per azione. Il mercato prevede una cedola pari a 0,26 euro per azione. Il business plan, a detta degli esperti, dovrebbe concentrarsi sulla generazione dei flussi di cassa e deleveraging, revisione al ribasso del piano d'investimenti, ulteriori dismissioni di asset no core e puntare su una potenziale crescita in Sud America ed Est Europa. Per quanto riguarda la guidance sul 2012, il broker si aspetta una definizione di target più bassi rispetto alle indicazioni dello scorso anno, in particolare con un Ebitda tra i 16,5 e i 17 miliardi di euro e un utile netto intorno ai 3,7 e i 4 miliardi di euro. In riferimento alla politica dei dividendi, le attese sono per la conferma di un pay-out del 60%.
COMMENTA LA NOTIZIA