Enel: in rosso a Piazza Affari su taglio tariffe elettriche in Brasile

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 10/09/2012 - 15:50
Quotazione: ENEL
Pesante Enel sulla Borsa di Milano in scia all'annuncio del Governo brasiliano di ridurre sensibilmente le tariffe elettriche, con l'obiettivo di porre un freno ai forti impulsi inflattivi registrati negli ultimi mesi nel Paese. Nel dettaglio, le tariffe per i consumatori residenziali dovrebbero essere abbassate del 16% mentre quelle per gli industriali del 28%. "Si tratta di un taglio importante - spiegano gli analisti di Intermonte - dopo che nel primo semestre i margini medi avevano segnato un calo medio del 5% circa. Nelle nostre stime attuali abbiamo un calo delle tariffe di distribuzione del 10% circa nel 2012. Nei primi sei mesi dell'anno, l'Ebitda complessivo di Endesa LatAm in Brasile è stato pari a 476 milioni di euro, in crescita del 3% annuo, corrispondente a circa il 6% dell'Ebitda complessivo di Enel". Notizia negativa, concludono gli esperti che confermano il giudizio outperform e target price a 2,90 euro. L'azione sul Ftse Mib cede lo 0,85% a quota 2,816.
COMMENTA LA NOTIZIA