1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Enel Green Power: utile netto scende del 2,9% nei nove mesi, in crescita i ricavi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel Green Power ha archiviato i primi nove mesi del 2014 con un utile netto in calo del 2,9% a 395 milioni di euro contro i 407 milioni dell’analogo periodo dell’anno scorso. La variazione del risultato netto del gruppo al netto del risultato delle discontinued operations risulta invece positiva per 55 milioni di euro (+15,9%).

I ricavi totali dei primi nove mesi sono stati pari a 2.084 milioni di euro, in aumento del 3,7% rispetto ai 2.009 milioni di dodici mesi fa. Il margine operativo lordo (Ebitda) si è attestato a 1.317 milioni in crescita dello 0,9% annuo mentre il risultato operativo (Ebit) ha mostrato un incremento dell’1% a 813 milioni di euro. L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2014 è ammontato a 6.641 milioni dai 5.324 milioni di fine 2013.

“Enel Green Power continua a consolidare la propria crescita, con quasi 700 MW di nuova capacità installata nei primi nove mesi del 2014 che, in aggiunta ai progetti già in esecuzione, coprono oltre l’80% della capacità prevista dal piano industriale al 2018”, ha commentato Francesco Venturini, amministratore delegato e direttore generale di Enel Green Power. “Un risultato raggiunto grazie all’impegno profuso nella continua identificazione di opportunità di crescita nei mercati target, come dimostrato dai recenti successi.

“In Brasile – prosegue Venturini – ci siamo infatti aggiudicati più di 300 MW nell’ultima gara pubblica e in Cile, facendo leva sulle sinergie di Gruppo, abbiamo raggiunto un accordo per un contratto a lungo termine di fornitura di energia che sarà supportato da oltre 300 MW di nuova capacità solare ed eolica. E’ proprio la crescita diversificata in termini geografici e tecnologici, che consente di controbilanciare le discontinuità registrate nei paesi europei di riferimento, la chiave di volta della strategia di successo della nostra società”.