1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Enel Green Power: utile netto con plusvalenza balza del 46,4% a 407 milioni in primi nove mesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel Green Power ha chiuso i primi nove mesi del 2013 con un utile netto di gruppo in crescita del 46,4% a 407 milioni di euro rispetto ai 278 milioni di euro dello stesso periodo del 2012. Al netto del risultato delle discontinued operations pari a 62 milioni di euro, che comprende la plusvalenza realizzata dalla cessione di Enel.si, il risultato netto presenta un incremento di 66 milioni di euro (+23,7%) rispetto ai 279 milioni di euro dello stesso periodo del 2012.

I ricavi totali a 2.053 milioni di euro, hanno evidenziato un incremento di 320 milioni di euro rispetto ai primi nove mesi del 2012 (+18,5%). L’Ebitda (margine operativo lordo), pari a 1.310 milioni di euro, sono aumentati di 195 milioni di euro (+17,5%) rispetto allo stesso periodo del 2012. L’Ebit (risultato operativo) è stato pari a 770 milioni di euro, in aumento di 111 milioni di euro (+16,8%) rispetto ai 659 milioni di euro del corrispondente periodo dell’esercizio precedente. L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre è risultato pari a 5.665 milioni di euro dai 4.614 milioni di fine 2012.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti da Enel Green Power in questi primi nove mesi del 2013. Tali risultati, tutti in crescita, confermano la validità della nostra strategia alla continua ricerca dell’eccellenza nella conduzione dei nostri impianti e della diversificazione nello sviluppo tecnologico e geografico, come sottolineato anche dall’importante risultato conseguito recentemente in Sud Africa, che entra così a pieno titolo nel novero dei nuovi paesi previsti dal nostro piano industriale”, ha commentato Francesco Starace, amministratore delegato e direttore generale di Enel Green Power.