1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Enel Green Power, la freccia al rialzo scatta oltre 1,356

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con un ribasso dell’1,20% circa il titolo Enel Green Power è tra i cinque peggiori titoli del Ftse Mib nella seduta odierna. L’azione della società controllata Enel rifiata dopo il bel rialzo della vigilia. Ieri, con un balzo del 4,28%, Enel Green Power ha superato la resistenza statica intermedia di quota 1,314 euro per allungare in direzione di 1,348 euro. Poco al di sopra di tali livelli, in area 1,356, si trovano a transitare due importanti livelli dinamici, il prolungamento della trendline rialzista che dai minimi del 31 agosto e dell’11 ottobre e la trendline discendente dai massimi dell’11 settembre e del 17 ottobre. Il superamento di questi due ostacoli rilevanti richiederà un po’ di lavoro all’azione ma avrebbe come contropartita la possibilità di avanzamenti in direzione di 1,368, 1,387 e 1,415 euro. L’impostazione positiva descritta si annullerebbe su ritorno delle quotazioni sotto 1,289 euro, minimi della seduta di ieri. In attesa di un’eventuale rottura al rialzo di area 1,356 chi volesse operare al rialzo su Enel Green Power potrebbe sfruttare correzioni del titolo fino a 1,302 euro inserendo l’ordine di ingresso su recupero di 1,315 con primo target a 1,346. Stop loss su ritorno sotto 1,288.

Commenti dei Lettori
News Correlate
GRECIA

Grecia: ferito ex premier Papademos

Un ordigno esplosivo, contenuto in una busta, è esploso all’interno dell’auto dell’ex capo della Banca Centrale greca ed ex Premier Lucas Papademos. Papademos non sarebbe in pericolo di vita. Ferito anche l’autista.

IPO

Indel B: esercitata l’opzione “Greenshoe” su 175 mila azioni

Indel B, sulla base di quanto comunicato da Banca IMI (soggetto incaricato di effettuare attività di stabilizzazione in relazione all’offerta di azioni), ha reso noto che oggi è stata esercitata l’opzione “Greenshoe”.

L’opzione è stata esercitata…

MERCATI

Borse europee piatte, comparto oil sotto pressione

La debolezza del comparto energetico penalizza l’azionario europeo che chiude la seduta in parità: a Londra il Ftse100 si è fermato a 7.517,71 punti (+0,04%), il Dax a 12.621,72 (-0,17%) e il Cac40 a 5.337,16 (-0,08%).

“Buy The Rumor, Sell the Ne…