1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel Green Power cede quote due impianti eolici Usa per 74 mln $

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel Green Power North America, società controllata da Enel Green Power, ha sottoscritto due accordi con GE Energy Financial Services (gruppo General Electric) per cedere il 24% delle sue partecipazioni “Class A” sia in Chisholm View Wind Project, LLC, proprietaria del parco eolico da 235 MW di Chisholm View in Oklahoma, sia in Prairie Rose Wind, LLC, proprietaria del parco eolico da 200 MW di Prairie Rose in Minnesota. Il corrispettivo complessivo per le due operazioni è di circa 74 milioni di dollari statunitensi, che sono stati erogati al completamento dell’accordo. Come risultato di queste operazioni, la partecipazione di Enel Green Power North America (EGPNA) nelle due società è ridotta al 51% dal precedente 75%, mentre la partecipazione di GE Energy Financial Services (detenuta indirettamente attraverso EFS Chisholm e EFS Prairie Rose) si porta al 49% dal precedente 25%.
La vendita di quote di minoranza a GE Energy Financial Services rientra nella strategia del Gruppo Enel Green Power di gestione attiva del portafoglio facendo leva sulle attuali opportunità di crescita, in linea con l’attuale piano industriale. “Questa operazione rafforza la partnership strategica costituita lo scorso marzo tra EGP e GE Energy Financial Services – ha dichiarato Francesco Venturini, amministratore delegato di Enel Green Power – . Allo stesso tempo, la cessione è parte della nostra strategia di gestione attiva degli asset per contribuire alla diversificazione e alle opportunità di crescita sia in Nord America che altrove nel mondo”.
Le partecipazioni di maggioranza di EGPNA e quelle di minoranza di GE Energy Financial Services in Chisholm View Wind Project, LLC e in Prairie Rose Wind, LLC sono state poste sotto la joint venture EGPNA Renewable Energy Partners, LLC (EGPNA REP), il cui 51% è detenuto da Enel Green Power e il 49% da GE Energy Financial Services. EGPNA manterrà la responsabilità per la gestione ordinaria e le attività di operation and maintenance di questi asset.