1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel, per Goldman sta un po’ soffrendo la competizione

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel riporterà i risultati del primo trimestre 2005 giovedì 12 maggio. Ebbene per gli analisti di Goldman Sachs il colosso elettrico italiano resta un titolo su cui puntare. Tanto che il broker conferma il rating a outperform (titolo che farà meglio del mercato). Eppure anche i giganti Golia qualche volta devono stare attenti. Nel caso di Enel il tallone d’Achille si chiama competizione. “Ci aspettiamo un Ebitda in calo nelle attività domestiche, guidato dal minore output termale per colpa della competizione derivanti dai nuovi CCGT e dalle non buone condizioni idriche. Le attività telecom, ossia Wind, e le attività internazionali potrebbero non essere abbastanza per controbilanciare questa situazione: ecco quindi spiegato il calo dell’Ebitda di circa il 4,4%”, spiegano nella nota gli esperti di GS. “L’utile per azione di Enel potrebbe invece salire di circa il 2% grazie all’eliminazione dell’imposta sull’ammortamento dell’avviamento prevista dall’introduzione dei nuovi principi contabili. Quindi ci aspettiamo che Enel metta in pagamento uno speciale dividendo dalla vendita di Wind e confermiamo la raccomandazione outperform sull’azione”, concludono.