1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: Gnudi, per cessione Endesa Italia trattative non facilissime

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Resta in salita la trattativa per la vendita di Endesa Italia a E.On. Un’operazione che avrà i suoi impatti sulla nuova multiutility del Nord che nascerà dalle nozze tra Milano e Brescia. Secondo quanto riportato da Finanza & Mercati, Enel e il gruppo energetico tedesco sarebbero ancora distanti sul prezzo per la cessione di Endesa Italia che rientra negli accordi della scorsa primavera nella battaglia per la conquista dell’utility spagnola. Il gruppo guidato da Fulvio Conti continuerebbe a richiedere 13 miliardi di euro, mentre i tedeschi non si discosterebbero di molto da quota 10,5-11 miliardi di euro. Le possibilità di uin accordo verso area 11,5-12 miliardi ci sono, anche se Enel sembra poco propensa verso uno sconto poichè la cifra andrebbe tutta a vantaggio di un abbattimento del debito. Non sono trattative facilissime, ognuno vuole massimizzare il proprio obiettivo. Ma gli interessi coincidono e un’intesa sarà trovata entro il primo semestre del 2008″, ha rimarcato ieri il presidente di Enel, Piero Gnudi.