1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: firmato accordo per approvvigionamento di gas dall’Azerbaigian

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel, attraverso la controllata Enel Trade, ha firmato oggi un accordo della durata di 25 anni con il Consorzio Shah Deniz per l’acquisto di quota del gas che sarà prodotto dal campo di Shah Deniz – Fase 2 in Azerbaigian e che sarà trasportato in Italia attraverso il gasdotto Tap (Trans- Adriatic Pipeline). E’ quanto si legge in una nota pubblicata dalla società energetica in cui spiega che le forniture di gas dall’Azerbaigian saranno utilizzate da Enel per il mercato italiano. L’accordo è stato firmato da Gianfilippo Mancini, direttore della Divisione Generazione, Energy Management e Mercato Italia di Enel, e da Rovnag Abdullayev, presidente di Socar, l’azienda petrolifera di Stato dell’Azerbaigian. L’accordo entrerà in vigore a valle della decisione finale di investimento sul progetto Shah Deniz – Fase 2 che si prevede avrà luogo entro la fine dell’anno. L’erogazione del gas partirà non prima del 2019.

“Questo accordo corona con successo i rapporti avviati da tempo con il Consorzio Shah Deniz e rappresenta un importante passo in avanti nella nostra strategia di diversificazione delle fonti di gas. Ci consentirà di arricchire e rendere più flessibile il nostro portafoglio di contratti di approvvigionamento, a beneficio dei clienti di Enel Energia in Italia.” ha commentato alla firma Gianfilippo Mancini, direttore della Divisione Generazione, Mercato Italia ed Energy Management di Enel. “Inoltre, grazie a questo accordo, il Gruppo contribuirà a rafforzare la sicurezza e la competitività delle forniture di gas al Paese, in linea con le priorità della politica energetica italiana”.