1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel esercita il diritto di recesso nel progetto Epr, in arrivo rimborso da 613 milioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel ha annunciato in una nota di aver notificato a Edf l’esercizio del diritto di recesso dal progetto in costruzione del reattore nucleare Epr (European Pressurized Reactor) di Flamanville, in Normandia, e negli altri cinque impianti da realizzare in Francia. Con il recesso si conclude l’accordo di collaborazione strategica che le due società avevano sottoscritto nel novembre del 2007. A causa dell’uscita dal progetto Flamanville 3, Enel sarà rimborsata delle spese anticipate, in relazione alla sua quota del 12,5% nel progetto, per circa 613 milioni di euro.

“La realizzazione di Flamanville 3 -si legge nella nota diffusa da Enel-ha subito ritardi e incrementi nei costi. Questa situazione è aggravata dalla significativa flessione nella domanda di energia elettrica e dall’incerta tempistica per ulteriori investimenti nel nucleare in Francia. Inoltre, il referendum del giugno 2011 in Italia, che ha impedito lo sviluppo dell’energia nucleare nel Paese, ha ridotto la rilevanza strategica dell’intero accordo di collaborazione con Edf”. La risoluzione dell’accordo determina la cessazione dei contratti di anticipo di capacità da parte di Edf, legati alla partecipazione di Enel negli Epr, per un totale di 1.200 MW nel 2012.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Commessa per AW109 GrandNew

Leonardo debutta nel mercato elicotteristico irlandese

Leonardo si aggiudica un nuovo affare questa volta in Irlanda. La società guidata da Alessandro Profumo e il distributore ufficiale dei suoi elicotteri civili nel Regno Unito e in Irlanda, …

Documento per summit Argentina

Fmi, G20: “Italia eviti stimoli di bilancio pro-ciclici”

Da evitare gli stimoli di bilancio pro-ciclici per paesi come l’Italia dove la posizione è vulnerabile alla perdita di fiducia del mercato. Così scrive il documento preparato dal Fondo monetario …

Riservato a investitori istituzionali

Banco Bpm lancia nuovo covered bond

Banco Bpm ha lanciato un nuovo covered bond riservato a investitori istituzionali e qualificati e una volta emesso verrà quotato alla borsa del Lussemburgo. Il bond ha come sottostante un …

Report dell'agenzia di rating

Moody’s: con Iliad in Italia la più colpita Wind Tre

L’ingresso di Iliad nel mercato italiano ridurrà i ricavi da servizi dei tre operatori presenti, Wind Tre, Telecom Italia e Vodafone. Il calo sarà nel dettaglio del 4-6% solo nel …