1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: Erede, “I presupposti per Opa ci sono, ma non so nulla su trattative”

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Non so niente delle trattative. Non so se stiano facendo un negoziato o aspettando eventi esterni”. Ha così risposto Sergio Erede, advisor di Enel interpellato al Workshop Ambrosetti in merito al braccio di ferro che controppone Enel ai francesi della Suez. Erede ha spiegato che c’è il 10% degli azionisti francesi che ha un diritto di voto doppio. “Si tratta però di una quota marginale a capo di chi ha titoli nominativi e li detiene da più di due anni”, ha specificato. “Per quanto riguarda l’Opa i presupposti ci sono sempre. E’ una questione di volontà e di valutazione di ciò che è successo”, ha continuato l’advisor. “Per Enel c’è il problema di valutare i rapporti di reciprocità, la nostra legge con la loro, anche perché la fusione tra le due società francesi (Suez/ Electrabel) ben che vada non si concluderà prima di dicembre di quest’anno”.