1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel, “emissione bond non incrementa indebitamento finanziario”

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il cda di Enel ha dato il via libera all’emissione di 0,5/1 miliardi di euro di obbligazioni destinate al pubblico dei risparmiatori, ma anche all’emissione, in una o più tranches, di un prestito obbligazionario denominato in euro o in altra valuta da collocare presso investitori istituzionali entro il 30 giugno 2004, per un importo complessivo pari al controvalore di 1,5 miliardi di euro. Il cda ha inoltre deliberato l’aumento da 1,5 a 2,5 miliardi di euro del plafond relativo al programma di emissione di commercial paper della controllata olandese Enel Investment Holding BV. Tuttavia, dopo avere comunicato tali decisione prese dal cda, Enel fa un’ulteriore precisazione. “Tale provvista non porterà ad alcun incremento dell’indebitamento finanziario di gruppo, ma andrà ad incidere unicamente sulla sua struttura, con la finalità di allungarne la durata media”, si legge da una nota del colosso elettrico italiano.