1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel e i diritti passano in positivo, cinesi di Cic sempre più vicini

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo avere condotto la prima parte della mattinata in rosso, a metà seduta il titolo Enel si presenta con segno invertito: al momento la performance è positiva per l’1,59%, a quota 3,6675 euro, con un massimo intraday già raggiunto a 3,685 e un minimo a 3,55 euro. Il tutto mentre i diritti connessi all’aumento di capitale partito il primo giugno scorso salgono del 5,75% a quota 0,46 euro, anche essi in negativo durante i primi scambi della sessione. La Stampa rilancia questa mattina le indiscrezioni che aveva già riportato ieri: il fondo sovrano China investment corporation (Cic) sarebbe in procinto di entrare nel capitale del gruppo italiano, sfruttando proprio l’aumento in corso, con una quota compresa tra il 3 e il 5%, nonché di rilevare una quota di minoranza di Enel green power. Di quest’ultima controllata, attiva nel settore delle energie rinnovabili, la società guidata dall’amministratore delegato, Fulvio Conti, ha intenzione di cedere una quota del 49 per cento. Addirittura il quotidiano torinese riferisce di una possibile imminente conference call in cui Conti e il presidente di Cic, Gao Xiqing, potrebbero annunciare le novità in arrivo.