Enel: dalle banche arriva l'ok a Wind-Orascom

Inviato da Redazione il Gio, 23/06/2005 - 09:22
Quotazione: ENEL
Si chiude il cerchio sulla cessione di Wind all'imprenditore egiziano Naguib Sawiris. Dopo la firma dell'intesa di giugno, l'operazione è formalmente decollata ieri con la presentazioni del complesso pacchetto finanziario-legale che supporterà il maggiore leveraged buy out europeo. SanPaolo Imi, Deutsche Bank e Abn Amro hanno garantito infatti linee di credito per 7,55 miliardi che da ieri hanno iniziato a collocare dopo un incontro con oltre 150 istituti di credito e investitori istituzionali. Alle banche è stato presentata anche la struttura definitiva dell'accordo: Enel cederà come previsto una quota del 62,75% di Wind a Weather. Contestualmente Sawiris conferirà a Weather il 50% più un'azione del capitale del capitale di Orascom Telecom, società di tlc attiva in Africa e Medio Oriente quotata a Londra e al Cairo. Le due società hanno siglato accordi di put and call sulla base dei quali nel periodo compreso tra il 15 gennaio 2006 e il 30 giugno 2006, Enel potrà cedere a Weather la quota residua di Wind. A completamento dell'operazione la società italiana incasserà 3 miliardi di cash e una partecipazione pari al 26,1% del capitale di Weather valutata 1,96 miliardi. Ma soprattutto già quest'anno Enel potrà consolidare circa 7 miliardi di debito.
COMMENTA LA NOTIZIA