Enel, Csfb conferma outperform

Inviato da Redazione il Mar, 22/03/2005 - 11:01
Quotazione: ENEL
Enel resta un titolo che farà meglio del mercato. A sostenerlo gli analisti del Credit Suisse First Boston. Il broker in una nota uscita oggi e raccolta da Spystocks ha anche reiterato il target price a 7,40 euro sul gruppo elettrico in vista della presentazione dei risultati 2004 fissata per il 30 marzo prossimo e dell'appuntamento del piano strategico 2005-2007 il 31 marzo. "Secondo noi, questa presentazione è un'opportunità per Enel per dimostrare il valore delle sue attività utility e sostenere che è un investimento che va al di là dell'appeal del suo dividendo", spiega l'analista che ha redatto lo studio. A detta dell'esperto del Csfb i punti clou da seguire saranno l'outlook sulle attività della generazione di energia, i nuovi target sugli utili e gli sviluppi degli asset in vendita. Alla domanda se la vendita Wind gonfierà i dividendi della società, l'esperto scrive nella nota: "ci aspettiamo che Enel possa migliorare la visibilità anche per quanto riguarda le cedole da distribuire agli azionisti così come disporre di cash per aumentare gli utili in Italia o all'estero". Dal punto di vista valutativo, secondo i calcoli del Csfb "Enel resta un titolo outperform, il cui fair value non offre un upside potenziale. Pensiamo che l'appeal del dividendo Enel possa giocare un ruolo relativo a fronte dell'attuale sviluppo macroeconomico".
COMMENTA LA NOTIZIA