Enel "cristallizzata" dopo via libera a privatizzazione Gaz de France

Inviato da Alfredo Faieta il Mer, 04/10/2006 - 12:33
Quotazione: ENEL
SOCIETA' PRONTA A GAREGGIARE PER ASSET IN VENDITA- L'arrivo del via libera dei Deputati francesi alla privatizzazione di Gaz de France (ora è atteso il passaggio al Senato) chiude virtualmente la porta a Enel per l'acquisizione di Electrabel, che dovrebbe finire in pancia alla nuova conglomerata che dovrebbe nascere dalla fusione con Suez. I titoli del gruppo italiano al momento sembrano cristallizzati intorno a quota 7,17/7,18 euro. "I francesi saranno comunque costretti a cedere qualcosa, ed Enel sarà della partita per ogni gara che riguardi asset franco-belgi, come del resto per tutte le altre opportunità che si creeranno in Europa nella generazione o nella distribuzione sia di elettricità sia di gas", fanno sapere fonti societarie. Escluso invece un interesse per la spagnola Iberdrola, data come possibile preda dopo l'addio ad Electrabel. "Nessun interesse per la società spagnola, saranno prese in considerazione solo eventuali cessioni di singoli asset, come centrali o porzioni di rete di distribuzione.
COMMENTA LA NOTIZIA