Enel: Credit Suisse taglia il giudizio su titolo, rischi in aumento sui mercati core

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 11/06/2013 - 10:00
Quotazione: ENEL
Enel debole a Piazza Affari, dove lascia sul parterre oltre 1 punto percentuale a 2,728 euro, in scia alla bocciatura di Credit Suisse che ha abbassato il giudizio sul colosso elettrico a underperform e il prezzo obiettivo a 2,50 euro dal precedente 2,85 euro. La decisione degli analisti della banca svizzera è stata presa in scia all'aumento dei rischi nei mercati di riferimento di Enel. "Nonostante rappresentano solo il 6% dell'Ebitda del gruppo, una caduta dei prezzi in Italia avrà un impatto negativo del 10% sugli utili previsti per il 2015, mentre in Spagna sono aumentati di recente i rischi nel campo regolatorio", spiega il broker elvetico.
COMMENTA LA NOTIZIA