Enel: Conti, vendendo quota lo Stato potrebbe rimborsare Btp 30 anni

Inviato da Luca Fiore il Mer, 26/03/2014 - 18:25
Quotazione: ENEL
Vendendo la quota in Enel, lo stato potrebbe rimborsare il Btp trentennale. È quanto ha dichiarato Fulvio Conti, amministratore delegato del gruppo, nel corso di un'audizione alla commissione Industria del Senato. "Lo stato potrebbe incassare circa 10/12 miliardi e rimborsare il Btp trentennale", ha dichiarato il manager. L'operazione, sarebbe conveniente poiché il titolo a 30 anni "paga il 7%" mentre "la rendita del titolo Enel è del 4%".
COMMENTA LA NOTIZIA