Enel: il Cfo conferma che emetterà altri bond ibridi per 2,3 mld entro fine 2014

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 24/09/2013 - 12:05
Quotazione: ENEL
Enel continuerà a emittere bond ibridi dopo quelli collocati nelle ultime settimane. Secondo quanto dichiarato da Luigi Ferraris, direttore finanziario del colosso elettrico, il target è stato fissato in 2,3 miliardi di entro la fine del 2014. I bond verranno emessi in euro, con possibili estensioni a obbligazioni in dollari e sterline.

"Rispetto al piano di emissione di bond ibridi per 5 miliardi, a oggi, ne sono stati collocati 2,650 miliardi", ha dichiarato il manager a margine della Euromoney conference, aggiungendo appunto che "i restanti 2,3 miliardi circa saranno emessi entro fine 2014".

In questa fase l'appeal dell'ex monopolista appare elevato nei confronti degli investitori internazionali. Come notato dallo stesso Ferraris gli ultimi lanci di bond ibridi Enel, quello del 17 settembre in dollari a 60 anni da 1,25 miliardi di euro e quello di inizio mese di pari durata suddiviso in due tranche da 1,25 miliardi di euro e 400 milioni di sterline, "sono stati particolarmente apprezzati dalla comunità internazionale, soprattutto negli Usa e in Gran Bretagna e sono stati sottoscritti per più di cinque volte".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA