Enel: Cez punterebbe agli asset slovacchi, positivo il titolo a Piazza Affari

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 25/08/2014 - 10:26
Quotazione: ENEL
Enel positiva a Piazza Affari mentre si intensificano le indiscrezioni di stampa sulla vendita degli asset slovacchi da parte del colosso energetico italiano. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, che cita fonti vicino al dossier, ci sarebbe una manifestazione d'interesse formale della ceca Cez per il 66% di Slovenke Elektrane. Un'offerta vera e propria, precisa il quotidiano di Confindustria, non c'è ma il gruppo (controllato al 70% dallo Stato) sarebbe intenzionato ad avanzare una proposta a stretto giro.

Il giornale ricorda inoltre come nelle scorse settimane la stampa locale avesse incluso i russi di Rosatom e i cinesi di Cnnc (China National Nuclear Corporation) tra i soggetti potenzialmente interessati e anche il governo slovacco, per bocca del primo ministro, aveva annunciato di essere pronto a incrementare la sua quota. Enel rilevò il pacchetto azionario di Slovenke Elektrane nel 2006 per 840 milioni di euro e ora, secondo alcune stime, potrebbe valere fino a 2 miliardi di euro.

La notizia viene giudicata positiva dagli analisti di Banca Akros, che confermano il giudizio hold con target price a 4,45 euro, considerando che la produzione nucleare sta perdendo appeal in Europa e che la valutazione potrebbe essere corretta. Il titolo Enel sul Ftse Mib segna un rialzo dell'1,02% a 3,956 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA