1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: Centrosim, l’Opa Suez potrebbe portare a contenzioso con governo francese

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli occhi del mercato oggi sono puntati su Enel. Nell’ambito del CdA di Enel oggi chiamato ad approvare i bilanci 2005 delle controllate, verrà analizzato il dossier relativo all’Opa su Suez, e secondo quanto riportato dalla stampa, dovrebbe essere dato mandato all’ad del gruppo per definire i dettagli delle linee di credito da 50 miliardi di euro con il pool di banche e quindi formalizzare l’offerta. Enel sarebbe ancora alla ricerca di partner cui cedere gli asset di Suez nel settore idrico ed ambientale, per un valore che viene indicato intorno ai 15 miliardi di euro. Valore che secondo i calcoli degli analisti di Centrosim implicherebbe una variazione di debito in capo al gruppo di circa il doppio rispetto a 15 miliardi precedentemente preventivati, ciò che appesantirebbe notevolmente la struttura finanziaria, portando il gearing (D/E) a valori di mercato oltre 0,9 volte, dall’attuale 0,3 volte. E sulla bontà dell’operazione? “Risolverebbe in un sol colpo il problema dell’espansione internazionale”, rispondono nella nota gli esperti, “ma stante le condizioni attuali la mossa potrebbe portare ad un lungo contenzioso legale con il governo francese e comunque gli asset di Suez non verrebbero acquisiti a buon prezzo”, aggiungono. Dunque la loro conclusione è che stante questa situazione il titolo continuerà a mostrare una performance flat, almeno fino alla comunicazione delle linee guida dell’operazione da parte del gruppo. Rating buy con target price a 7,6 euro.