1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel, cedola complessiva 2005 dovrebbe essere di 0,61 euro

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Inps su indicazione del ministero del Welfare, si appresta a prorogare di un mese, al 31 ottobre, il termine per il versamento da parte di Enel degli arretrati dei contributi per Cassa integrazione guadagni e mobilità. Lo riferiscono fonti vicine all’istituto. Si tratterebbe del secondo rinvio dopo quello deciso in agosto. All’origine della controversia c’è una diversa interpretazione di una norma del 1947 secondo la quale impresa ed enti pubblici non devono versare contributi per la cassa integrazione. Intanto ieri il colosso energetico guidato da Fulvio Conti ha reso noto che distribuirà un dividendo straordinario di 19 centesimi per azione legato alla vendita della quota del 29,9% di Terna. Data di stacco della cedola il prossimo 21 novembre. Enel stima che il dividendo complessivo per l’esercizio 2005 dovrebbe aggirarsi sui 0,61 euro per azione.