Enel, Caboto conferma hold

Inviato da Redazione il Lun, 11/04/2005 - 15:04
Quotazione: ENEL
Il consiglio di amministrazione di Enel si è riunito nel fine settimana e ha incaricato l'amministratore delegato a proseguire i contatti con Weather Investments e definire i dettagli dell'offerta per la cessione di Wind. "Secondo fonti di stampa, la cessione riguarderebbe inizialmente il 63% del capitale, con dismissione del restante 37% al 2006. La valorizzazione, non ancora ufficialmente confermata dalla società, sarebbe di circa 12,2 miliardi di euro", ricordano gli analisti di Caboto. "Secondo le nostre stime, tale valore porterebbe ad una minusvalenza di circa 500 milioni di euro e ad un incremento del nostro fair value di Enel di circa 0,1 euro per azione, essendo di 0,7 euro miliardi di euro, superiore alla nostra valutazione su base DCF", commentano gli esperti. "Nonostante la minusvalenza, non vediamo rischi sull'interim dividend annunciato per quest'anno". In aggiunta, come indicato dal management, "la cessione dovrebbe portare a una politica dei dividendo più chiara per il lungo termine: a nostro avviso, il calo del debito consolidato a un D/E di circa 0,6 volte e le riserve distribuibili dovrebbero garantire almeno il mantenimento dell'attuale elevato dividendo per i prossimi anni. Giudichiamo la notizia positiva per il titolo", concludono gli analisti di Caboto, che confermano il rating hold (tenere il titolo in portafoglio) con fair value con il metodo del discount cash flow pari a 7,3 euro per azione.
COMMENTA LA NOTIZIA