Enel: per i bond retail richieste superiori ai 5 miliardi di euro

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 17/02/2012 - 08:43
L'offerta pubblica delle obbligazioni Enel a tasso fisso e a tasso variabile riservate ai risparmiatori retail, chiusa in anticipo lo scorso 13 febbraio, ha attirato richieste superiori ai 5 miliardi di euro. L'ammontare complessivo emesso risulta essere pari a 2,5 miliardi di euro con riferimento alle obbligazioni a tasso fisso, assegnate a 126.172 investitori, e a 500 milioni di euro con riferimento alle obbligazioni a tasso variabile, assegnate a 30.037 investitori. La nota di Enel specifica che le obbligazioni a tasso fisso pagano un tasso di interesse nominale annuo lordo pari al 4,875% e saranno emesse a un prezzo pari al 99,95% del loro valore nominale. Il tasso di rendimento annuo lordo effettivo a scadenza è pari al 4,885%, determinato sommando un margine di 310 punti base al tasso mid swap a sei anni. Gli interessi maturati saranno corrisposti agli investitori annualmente in via posticipata. La data di emissione e di godimento delle obbligazioni a tasso fisso e' il 20 febbraio 2012 e la data di scadenza è il 20 febbraio 2018.
COMMENTA LA NOTIZIA