Enel bene in Borsa dopo i conti, per Equita titolo sotto pressione fino a decisioni regolatorie Spagna

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 03/08/2012 - 10:43
Quotazione: ENEL
Enel positiva a Piazza Affari all'indomani dei conti del primo semestre, che hanno evidenziato una crescita dei ricavi a 40,69 miliardi di euro (+6%) e una flessione dell'utile a 2,55 miliardi di euro (-28%). Sui profitti ha pesato la Robin Tax per circa 400 milioni di euro. Il debito è salito a 47,5 miliardi di euro ma i vertici del colosso elettrico hanno confermato l'obiettivo di portare il debito a 43 miliardi entro la fine del 2012. Confermate anche le stime di Ebitda a 16,5 miliardi e di utile netto a 3,4 miliardi. "Confermiamo la raccomandazione hold sul titolo, Enel è meglio posizionata oggi ma l'azione rimarrà sotto pressione fino alla pubblicazione delle decisioni regolatorie in Spagna", scrivono gli analisti di Equita nella nota odierna. A Piazza Affari il titolo del gruppo guidato da Fulvio conti mostra un progreso dell'1,5% a 2,218 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA