Enel: Bca Akros aspetta settembre per capire utilizzo cash Terna e Wind

Inviato da Redazione il Mar, 21/06/2005 - 10:49
Quotazione: ENEL
Gli affari di casa Enel non sono un libro aperto. E il road show, che si è tenuto ieri in occasione del collocamento di Enel4 ha, lasciato aperto alcuni interrogativi. Questo il giudizio sintetico che arriva oggi dagli esperti di Banca Akros. "La presentazione del business plan a settembre sarà cruciale per capire un po' più in dettaglio l'uso del cash derivante dalla vendita di Terna e Wind, in particolare, se la tendenza sarà verso il rafforzamento del dividendo ordinario oppure verso la distribuzione di un extra-dividendo, oppure entrambi", spiegano gli esperti. "Nonostante la percezione di un possibile aumento dell'investment risk legato a eventuali acquisizioni in Europa continentale, riteniamo che il titolo a questi prezzi offra ancora un buon profilo rischio rendimento, tenuto conto di un futuro rafforzamento della politica di dividendo, che ha una base già molto importante e del contesto del mercato energetico italiano favorevole, con l'unico rischio a breve connesso a possibili interventi governativi per controllare l'andamento delle tariffe", aggiungono. Nel corso della presentazione l'a.d. del gruppo elettrico, Fulvio Conti, ha dichiarato che Enel farà acquisizioni selettive in Europa Continentale in modo da non pregiudicare il rating di A+.
COMMENTA LA NOTIZIA