Enel: al via acquisizioni minorities in Latam. Notizia positiva per gli analisti

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 15/01/2014 - 11:01
Quotazione: ENEL
Enel avvia ufficialmente il programma di riacquisto delle minorities in Latam anche per le società quotate. Acquisizioni minori sulle non quotate erano già state effettuate negli anni passati. La cilena Enersis lancia infatti un Opa totalitaria sulle azioni di Coelce (azienda di distribuzione elettrica in Brasile) ad un prezzo di 49 real brasiliani (premio del 20% sul prezzo di chiusura). L'esborso previsto in caso di adesione totalitaria all'Opa è di 645 milioni di dollari (500 milioni di euro).

"L'acquisizione rientra nel programma di utilizzo del cash in dall'aumento di capitale Enersis lanciato l'anno scorso e rientra anche nelle nostre assunzioni per il 2014 (circa 1,5 miliardi di euro totali per acquisizione minorities)", spiega Equita nel report odierno in cui mantiene inalterato il giudizio sul titolo Enel buy con target price a 3,8 euro. "Nell'assunzione di circa 120-140 milioni di euro di utile per il 2014 (consensus blp a 150 milioni di euro) l'acquisizione avviene a circa 10-12 volte l'utile, quindi ad un multiplo tutto sommato ragionevole ed un potenziale beneficio sugli utili (riduzione minorities di circa 50 milioni di euro). Complessivamente quindi ci pare un'operazione positiva", conclude la Sim milanese. Il titolo Enel tuttavia sul Ftse Mib cede al momento lo 0,54% a 3,298 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA