1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: acquisito il 49,5% della russa RusEnergoSbyt, accordo di intenti con Rao Ues

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel ha concluso un accordo da 105 milioni di dollari per l’acquisizione del 49,5% della società russa di trading elettrico RusEnergoSbyt. L’operazione, che era stata anticipata da un Memorandum of Understanding siglato tra le parti lo scorso 2 marzo, permette alla società italiana di accedere al mercato russo da un ingresso privilegiato. RusEnergoSbyt fa capo infatti al gruppo Esn, principale operatore del settore e attivo dal 2003 nella vendita di energia elettrica sia mercato wholesale, sia sul mercato retail. Inoltre, sempre nella prospettiva di crescere sul mercato russo, Fulvio Conti, amministratore delegato di Enel, ha siglato personalmente un “Memorandum on Cooperation” con il gruppo Rao Ues, il più grande al mondo in termini di potenza installata. L’accordo vede i vertici della società russa impegnarsi nel garantire a Enel una quota non inferiore al 25% nel capitale di alcune GenCo (“Generation Companies”), tanto a carattere regionale quanto a carattere nazionale, che dovrebbero nascere dal processo in atto di parziale privatizzazione del gruppo. La società italiana diviene così la prima società europea ad essere stata ufficialmente invitata a partecipare al processo di parziale apertura del settore energetico promosso dal Cremlino.