1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel, accordo in Brasile per sviluppo progetti eolici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il vento spinge Enel fino in Brasile. Il gruppo energetico italiano, attraverso la controllata Enel Latin America LLC ed Enel Brasil Participações Ltda., ha firmato un accordo di cooperazione con SoWiTec do Brasil Energias Alternativas Ltda., una filiale dell’operatore tedesco SoWiTec international GmbH, per sviluppare progetti eolici in Brasile per una capacità totale fino a 1.000 MW. Con questo accordo Enel acquisisce diritti di esclusiva su otto progetti, tutti ai primi stadi di sviluppo, e avrà diritto ad acquistare gli stessi progetti una volta completati da SoWiTec. I progetti hanno una capacità preliminare compresa tra i 56 e i 200 MW e sono situati nell’area nord-orientale del Brasile, negli Stati di Cearà, Bahia, Rio Grande do Norte e Sergipe, tutte aree che presentano un alto potenziale eolico (in alcuni casi più di 3.000 ore di vento utile l’anno).

Commenti dei Lettori
News Correlate
Commessa per AW109 GrandNew

Leonardo debutta nel mercato elicotteristico irlandese

Leonardo si aggiudica un nuovo affare questa volta in Irlanda. La società guidata da Alessandro Profumo e il distributore ufficiale dei suoi elicotteri civili nel Regno Unito e in Irlanda, …

Documento per summit Argentina

Fmi, G20: “Italia eviti stimoli di bilancio pro-ciclici”

Da evitare gli stimoli di bilancio pro-ciclici per paesi come l’Italia dove la posizione è vulnerabile alla perdita di fiducia del mercato. Così scrive il documento preparato dal Fondo monetario …

Riservato a investitori istituzionali

Banco Bpm lancia nuovo covered bond

Banco Bpm ha lanciato un nuovo covered bond riservato a investitori istituzionali e qualificati e una volta emesso verrà quotato alla borsa del Lussemburgo. Il bond ha come sottostante un …

Report dell'agenzia di rating

Moody’s: con Iliad in Italia la più colpita Wind Tre

L’ingresso di Iliad nel mercato italiano ridurrà i ricavi da servizi dei tre operatori presenti, Wind Tre, Telecom Italia e Vodafone. Il calo sarà nel dettaglio del 4-6% solo nel …