1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enel: accordo con regione Toscana per lo sviluppo della geotermia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’amministratore delegato e direttore generale di Enel, Fulvio Conti, ha sottoscritto con il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, un nuovo protocollo d’intesa che prende spunto dagli sviluppi della geotermia in Toscana per affrontare i temi della green economy e della riduzione dei costi dell’energia. E’ quanto si legge in una nota diramata dal colosso energetico.

Il documento firmato oggi, che fa seguito all’accordo generale sulla geotermia del 20 dicembre 2007 e all’accordo attuativo del 20 aprile 2009, costituisce, recita la nota, un importante passo in avanti per favorire la crescita sociale ed economica dei territori geotermici sia dell’area tradizionale di Larderello che di quella amiatina dove, con la nuova centrale di Bagnore 4, verrà completato il programma di 112 megawatt di nuova potenza prefigurato dall’accordo del 2007.

Il protocollo guarda, con particolare attenzione, agli altri usi della geotermia legati all’utilizzo del calore, per sostenere la nascita di un vero e proprio indotto nel settore termico, con l’opportunità di nuovi insediamenti produttivi nelle aree geotermiche. Rispetto ai già vantaggiosi costi del calore esistenti, Enel Green Power si impegna a ridurre ulteriormente, fino al 20%, il prezzo di cessione del calore e a mettere a disposizione il proprio know how specifico in questa materia.