1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Endesa, la Spagna davanti alla Corte europea

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sotto accusa alcune misure spagnole che conferiscono nuovi poteri nel campo delle acquisizioni alla Commissione nazionale sull’energia. Per questo motivo la Commissione europea ha deciso di portare la Spagna davanti alla Corte europea di giustizia. I poteri sono stati attribuiti prima dell’Opa di Eon su Endesa e secondo Bruxelles sono “una ingiustificata restrizione alla libera circolazione di capitali”. La legge iberica prevede che ogni operazione che superi una partecipazione del 10% del capitale sociale di un gruppo passi sotto il veto della Commissione per l’energia. Secondo i vertici europei la misura sarebbe troppo restrittiva e rischierebbe di dissuadere gli investitori. La notizia arriva dopo quella dell’autorità di Borsa spagnola, che ha posto al 2 febbraio la data utile per accogliere offerte su Endesa. Il gruppo spagnolo si attende un rilancio dall’offerta di Eon, rivedendo lievemente al rialzo le proprie stime di crescita. L’obiettivo per l’utile netto 2009 è stato fissato da Endesa a 3,075 miliardi di euro, contro i 3 miliardi delle stime precedenti. Alzate anche le previsioni sull’utile dell’anno appena terminato, 2,95 miliardi di euro dai 2,9mld precedenti.