1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Enav in volata al debutto, capitalizzazione vicina ai 2 miliardi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
La forte domanda in sede di Ipo si traduce in un debutto a Piazza Affari sospinto dagli ordini di acquisto per Enav. Il titolo della società che vede il Tesoro azionista di riferimento ha aperto oggi a quota 3,60 euro e segna un progresso del 9,09% con una valorizzazione in Borsa che si avvicina ai 2 miliardi (1,95 mld ai prezzi attuali). 
Il prezzo di quotazione della società attiva nella gestione del controllo del traffico aereo civile era stato fissato a 3,30 euro, nella parte medio-alta del range di 2,9-3,5 definito prima dell’avvio dell’offerta. A tale prezzo la capitalizzazione della Società corrisponde a circa 1.788 milioni di euro. Valorizzazione leggermente inferiore rispetto al range 1,8-2,2 mld a cui si puntava prima della Brexit
L’Offerta Globale di Vendita di azioni ordinarie ENAV si è conclusa settimana scorsa con una domanda pari a 8 volte il quantitativo offerto. Sul mercato andrà il 42,5% del capitale sociale della società (46,6% del capitale della Società in caso di integrale esercizio dell’Opzione Greenshoe).

Il 90% delle azioni sono andate agli istituzionali, mentre il restante 10% delle azioni è stato assegnato a pubblico retail e dipendenti.  Secondo quanto riportato dal Sole 24 ore nel capitale di Enav sono entrati ben 198 investitori istituzionali, in particolare fondi long term, nordamericani ed europei; nel capitale anche Axim, fondo specializzato canadese; proprio con un provider canadese (Nav), la società italiana ha una partnership con investimento coinvestito nel consorzio Aireon. Nell’ambito dell’offerta sono arrivati ordini consistenti per controvalori superiori a 100 milioni, ma nessun investitore ha avuto quote superiori al 2% del capitale di Enav.