1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Emi: Morgan Stanley prende la mira a 300 pence

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Morgan Stanley dà fiducia a Emi. La banca d’affari americana conferma la raccomandazione equal-weight sulla società discografica e alza il target price da 260 a 300 pence. Anche Morgan Stanley dunque vuole dire la sua sulla saga Emi-Wmg, che al momento sembra essere ben lontana da una conclusione. Emi ha infatti alzato l’offerta per Wmg da 28,5 a 31 dollari, mentre Wmg ha corretto la sua offerta per Emi da 315 a 320 pence. Risultato: entrambe le parti hanno rifiutato le rispettive offerte. Gli analisti a questo punto prospettano due situazioni. L’accordo potrebbe non arrivare mai ed il prezzo del titolo Emi scendere: anche in questo caso però il broker americano ipotizza che le azioni del colosso discografico viaggeranno al di sopra del valore fondamentale, quantificato in 279 pence, perché il mercato continuerà a sperare in una possibile intesa. Nel caso invece in cui il tira e molla tra i due player dovesse continuare, gli analisti della casa d’affari Usa sono convinti che Wmg potrebbe rilanciare con un’offerta fino a 360 pence. Anche se s’insinua il sospetto che questa potrebbe essere solo una mossa per convincere Emi a giocare al rialzo.