Elezioni in Francia: Hollande vince al primo turno. Exploit Le Pen. Sarkozy: "Al ballottaggio vincerò"

Inviato da Floriana Liuni il Lun, 23/04/2012 - 09:18

Il favorito Francois Hollande, come da copione, si è aggiudicato il primo turno delle elezioni francesi contro il presidente uscente Nicolas Sarkozy con il 28,6% delle preferenze contro il 27,08%. Ma la sorpresa si chiama Marine Le Pen: a spoglio quasi ultimato, la candidata dell'estrema destra ha ottenuto il 18,01% delle preferenze. Il candidato della sinistra Jean-Luc Melenchon si è fermato all'11,3% e solo quinto Francois Bayrou con il 9,11%. Erano ben dieci i contendenti per la poltrona più prestigiosa della Francia. Buona l'affluenza: il 79% degli aventi diritto si è recato alla urne all'ombra della tour Eiffel.

"Vincerò al ballottaggio" promette Sarkozy, cominciando così la campagna elettorale verso il secondo turno delle presidenziali dell'Eliseo, che si terranno il prossimo 6 maggio. Ma l'ultima parola sul suo faccia a faccia con Hollande potrebbe averlo proprio Marine Le Pen, figlia del fondatore del Fronte Nazionale Jean-Marie Le Pen, dalle posizioni fortemente euroscettiche tra cui l'avversione all'austerity e il favore per l'abbandono dell'euro. "La battaglia di Francia è appena cominciata", ha detto ai suoi elettori la 43enne, annunciando che il prossimo primo maggio darà indicazioni su dove far pendere la bilancia al ballottaggio tra Hollande e Sarkozy.

Intanto i mercati europei non sono stati per nulla confortati dai risultati del primo turno elettorale francese, che sembra far presagire ulteriori scossoni per l'equilibrio d'Europa. Gli indici Cac 40 e Dax perdono circa un punto e mezzo percentuale, mentre l'Ibex 35 di Madrid al momento segna addirittura un -2,5%.

COMMENTA LA NOTIZIA