1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Elezioni: Francia e Spagna al voto prima di Natale, cosa aspettarsi e quali impatti sui mercati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sarà un dicembre di elezioni per l’Eurozona. Prima di Natale Francia e Spagna si recheranno al voto: la prima per le elezioni regionali (il secondo turno, il prossimo 13 dicembre) e la seconda per le elezioni nazionali, in agenda il 20 dicembre. Eventi importanti sul piano politico dell’intera Eurozona, alle prese con la ripresa economica, l’ondata di immigrazione e il terrorismo, che potrebbero far riaffiorare forze anti-sistema e avere ripercussioni anche sui mercati finanziari. “Ci sono rischi evidenti in entrambi gli appuntamenti, anche se riteniamo che siano contenute”, commentano gli analisti di Credit Suisse.
Per quanto riguarda la Francia, finora i risultati hanno mostrato un sostegno significativo per l’estrema destra (28%). “Questa è una vittoria per il Fronte Nazionale, ma non è ancora chiaro se il partito otterrà la presidenza di una o più regioni – spiegano gli esperti nella nota odierna – molto dipenderà dalla reazione dell’elettorato che potrebbe confluire, formando un “fronte repubblicano” contro il Fronte Nazionale. Quindi, il secondo turno dovrebbe fornire una migliore valutazione del modo in cui i partiti tradizionali si posizioneranno anche in vista delle più importanti elezioni presidenziali in Francia del 2017″.
Maggiore incertezza per la Spagna, dove c’è il rischio di un governo instabile di centro-destra o anche di centro-sinistra, che avrebbe bisogno del supporto di una serie di piccoli partiti. “Il supporto per il fronte di sinistra più radicale Podemos sembra aver raggiunto il suo picco – sostengono da Credit Suisse – mentre
la recente ondata di altri nuovi partiti, come Ciudadanos, potrebbe rappresentare una sorpresa positiva per i
mercati. Tutto sommato, le elezioni spagnole appaiono meno rischiose di quello che sembravano pochi mesi fa”. Tuttavia, gli analisti avvertono che le preoccupazioni politiche potrebbero riemergere presto se le cause alla radice dei problemi economici non verranno affrontate con decisione.