1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Elezioni Francia: Goldstein (Nomisma), una vittoria a metà per l’Europa e la globalizzazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Certo, il peggio è stato evitato, ma il voto di ieri mostra una Francia divisa a metà sulle grandi questioni economiche, e lasciarsi andare ai trionfalismi sarebbe ingenuo e pericoloso”. Così Andrea Goldstein, managing director di Nomisma, ha commentato la vittoria di ieri di Emmanuel Macron. “Quasi la metà degli elettori, se sommiamo estrema destra ed estrema sinistra, ha votato per candidati che proponevano di uscire dall’Euro, sia pure con modalità diverse, e mettevano radicalmente in dubbio tutto il processo d’integrazione europeo degli ultimi 60 anni”, ha avvertito Goldstein, secondo cui la grande sfida per Macron nelle due settimane prima del voto del 7 maggio sarà convincere il 76% dei francesi che non lo hanno votato che la sua formula centrista è veramente rivoluzionaria.