1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Elezioni: i due scenari di Akros, grande coalizione o voto tra 6 mesi ancora con il Porcellum

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Alla fine si è avverato lo scenario peggiore disegnato nei giorni scorsi dalle case d’affari. Dalle elezioni non è uscita una maggioranza al Senato, mentre alla Camera la coalizione guidata da Bersani è riuscita ad aggiudicarsi il premio di maggioranza per un soffio di voti. Gli analisti di Banca Akros tracciano due scenari: il primo prevede nuove elezioni tra 18 mesi, il secondo tra 6 mesi ancora con il “Porcellum”. Nel primo caso “il centrosinistra e il centrodestra potrebbero avanzare un dibattito comune sulle riforme e supportare l’interesse nazionale con un nuovo premier super partes. Questa grande coalizione dovrebbe lavorare per approvare le riforme e approvare un nuovo sistema elettorale”.

Nel secondo caso “si tornerà a votare nel giro di 6 mesi con lo stesso sistema elettorale. Il Pd potrebbe sostituire Bersani con Matteo Renzi, il Pdl perderebbe l’attrattiva dell’anti-comunismo, mentre Grillo potrebbe guadagnare ancora voti”. Nel breve termine, spiegano gli esperti di Akros, il risultato delle elezioni riflette una situazione fragile e rende impossibile prevedere come evolverà l’impasse politico. “L’evoluzione dello scenario potrebbe essere forzata dai mercati finanziari e dall’incredibile successo di grillo”, concludono gli analisti.