L'Egitto chiede 3,2 miliardi di dollari al Fondo Monetario Internazionale

Inviato da Floriana Liuni il Mar, 17/01/2012 - 11:28
Dopo aver a lungo resistito senza chiedere fondi d'emergenza, l'Egitto alla fine ha chiesto al Fondo Monetario Internazionale 3,2 miliardi di dollari per tamponare i danni economici conseguiti ad un anno di disordini politici, dopo la deposizione del leader del Paese Mubarak. Una risposta è attesa nel giro di qualche settimana. A fine novembre Standard&Poor's aveva abbassato il rating dello Stato arabo a B+, con outlook negativo, e lo stesso Fmi aveva espresso dubbi sulla sostenibilità dell'economia egiziana, prevista in crescita nel 2012 dell'1,2%. Lo scorso giugno l'Egitto aveva rifiutato un aiuto da 3 miliardi di dollari dall'Fmi ritenendo - erroneamente - di avere sufficiente capacità di sostenere la difficile situazione interna.
COMMENTA LA NOTIZIA