1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

EFPA Italia: pubblicato il bando per la prima sessione d’esame 2013

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

EFPA Italia ha pubblicato sul proprio portale il bando e la relativa domanda di ammissione alla prima sessione d’esame EFPA 2013. La prova si terrà alle 11:30 il prossimo 4 luglio a Roma presso la Facoltà di Economia “Federico Caffè” dell’Università di Roma Tre.

Per partecipare all’esame, i candidati dovranno presentare tassativamente e non oltre le ore 12 del 3 giugno la domanda di ammissione. Per accedere al test si dovranno compilare la domanda di ammissione alla prova presente sul sito di EFPA Italia unitamente al curriculum vitae, alla documentazione attestante il titolo di studio e/o la partecipazione a corsi/seminari e alla dichiarazione di onorabilità.

Il costo di iscrizione è di 278 euro per i candidati individuali e di 242 euro in caso di presentazione di gruppi di candidati da parte di uno stesso ente formatore. Il test scritto, che avrà una durata complessiva di 130 minuti, sarà strutturato con 50 domande a risposta multipla.

Saranno 4 le tipologie di domande cui dovranno rispondere i candidati: 30 della categoria Knowledge,  15 di Analisys e 5 di Application. A seconda della categoria verranno assegnati differenti punteggi per quel che riguarda le risposte corrette, quelle sbagliate o non date.

Nello specifico per la tipologia Knowledge verranno dati 1 punto ad ogni risposta esatta e meno 0,33 punti a ogni risposta errata. Per quella Analisys saranno concessi 2 punti ad ogni risposta esatta e meno 0,66 punti ad ogni risposta errata. L’Application sarà la tipologia di domanda più generosa per punteggio: i candidati otterranno 6 punti ad ogni risposta esatta, meno 1,98 punti per ogni risposta errata e 0 punti in caso di omessa risposta.

L’elaborato accederà al punteggio finale solo se verrà superata la soglia minima di risposte esatte per ogni tipologia. Ossia 12 risposte corrette per quella Knowledge, 6 per quella Analisys e 2 per quella Application. Per gli elaborati che soddisfaranno tale prerequisito, la prova verrà superata se si acquisisce una votazione almeno pari a 54/90.

L’esito della prova di esame verrà comunicato ad ogni esaminando da EFPA Italia attraverso l’invio di una scheda di valutazione individuale che riporterà, oltre al punteggio conseguito, la ripartizione percentuale, per tipologia (Knowledge, Analisys, Application) delle risposte fornite (corrette, omesse, errate).