L'effetto QE4 dura poco, Wall Street chiude in parità

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 13/12/2012 - 09:04
Il QE4 innesca le prese di beneficio. "Buy the rumor sell the news" per le borse statunitensi che nel giorno dell'annuncio del quarto piano di allentamento quantitativo (Quantitative Easing 4, QE4) terminano la seduta in parità. Al termine della due giorni di riunioni la Federal Reserve ha annunciato che nel 2013 l'operazione Twist sarà sostituita dall'acquisto, ogni mese, di 45 miliardi di titoli di stato. La Banca centrale ha inoltre confermato il tasso sui Fed Fund nel range 0-0,25% annunciando che il costo del denaro resterà ai minimi storici fino a che il tasso di disoccupazione si confermerà sopra il 6,5% e le proiezioni sulla crescita dei prezzi a 1-2 anni non supereranno il 2,5%. Il Dow Jones ha terminato la seduta a 13.245,45 punti (-0,02%), lo S&P si è fermato a 1.428,48 (+0,04%) e il Nasdaq è sceso dello 0,28% a 3.013,81. In agenda macro il dato relativo i prezzi delle importazioni, scesi dello 0,9% mensile a novembre (consenso -0,5%).

A livello di singole performance +2,42% per Berkshire Hathaway in scia delle operazioni di buyback e +3,97% per Joy Global che nel quarto trimestre fiscale ha registrato una crescita a doppia cifra di utili e ricavi.
COMMENTA LA NOTIZIA