Effetto Olimpiadi sgonfia lo yen

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 09/09/2013 - 11:24
Vendite in avvio di settimana sullo yen in scia all'aggiudicazione delle Olimpiadi estive del 2020 da parte di Tokyo. Inoltre la crescita oltre le attese dell'export cinese sta contribuendo ad alleviare le pressioni rialziste sulle valute rifugio. Venerdì scorso il cross dollaro/yen si era portato sui massimi dal 25 luglio a 100,23 yen in scia alle non farm payrolls statunitensi sotto le attese. Ora la divisa nipponica viaggia in area 99,4 rispetto al dollaro.

"L'entusiasmo sulle Olimpiadi del 2020 - commenta Michael Hewson , Senior Market Analyst di CMC Markets - ha dato fiato alle aspettative di una crescita che coinvolga il settore delle costruzioni e che segua quella registrata nella spesa delle imprese mostrando come le politiche espansionistiche del governo continuino a filtrare dall'economia al mondo reale supportando una forte accelerazione".

Tra le altre valute si segnala l'ascesa del dollaro australiano che sta beneficiando dei dati cinesi che hanno mostrato come le esportazioni sono cresciute più che previsto in Cina, principale partner commerciale dell'Australia. Intanto le elezioni politiche del Paese hanno visto la vittoria della coalizione di centro-destra guidata da Tony Abbott.
Il cosiddetto aussie è salito questa mattina fino a 0,9224, sui massimi delle ultime tre settimane.
COMMENTA LA NOTIZIA